07 Agosto, 2020

INCONTRO TRA “ITALIA” E “EL SALVADOR”

INCONTRO TRA “ITALIA” E “EL SALVADOR”

Condividi su

VICEMINISTRO PER L’AGRICULTURA DI El SALVADOR INCONTRA IMPRENDITORI ITALIANI ALL’ISTITUTO IILA

Roma//  Il 01 di luglio nella Sala del Consiglio dell’Istituto Italo Latino Americano IILA, la segretaria Socio-Economica coordinata José Luis Rhi-Sausi, insieme a Mauro Camicia (IILA) hanno organizzato un incontro tra il Vice Ministro per l’Agricoltura di El Salvador, Hugo Flores Hidalgo ed imprenditori Italiani.

All’incontro di presentazione il Vice Ministro Flores era accompagnato dal personale dell’Ambasciata di El Salvador in Italia e dalla sua Ambasciatrice Sandra Alas Guidos.

Dopo le parole di benvenuto Rhi-Sausi, come da protocollo, ha ceduto la parola al Vice Ministro che ha aperto il suo discorso premettendo che l’Agricoltura per El Salvador ha iniziato ad avere un ruolo centrale nella economia del paese, “il governo cerca di dinamizzare l’economia del paese con programmi orientati verso l’agricoltura” ha commentato così il Vice Ministro.

Il governo salvadoregno in questo senso ha stabilito diversi programmi per ottimizzare accelerando l’economia, tenendo in considerazione non solo la sicurezza alimentare ma anche offrendo valore aggregato alla sua produzione. Inoltre spiega come il governo affronta le diverse problematiche e come ha creato un fondo finanziario per prestiti e finanziamenti per i produttori agricoli, con queste politiche d’incentivazione si permette così al produttore di creare nuove strutture e implementare nuove tecnologie.

tcg-Salvador2

Comunque, il Vice Ministro Flores vede altri elementi potenziali ancora da valorizzare nel settore agricolo, ha commentato che attualmente la problematica che porta alti costi al settore è il sistema degli Impianti di irrigazione per l’agricoltura, che attualmente copre solo 8.000/9.000 ettari degli oltre 500.000 disponibili di territorio coltivabile. “Sebbene le nostre limitazioni siano molte, noi vediamo con molto ottimismo il tema della agricoltura. Per superare le attuali difficoltà abbiamo bisogno di tecnologia che ci permetta di creare altri sistemi per l’irrigazione dei campi, dare valore aggiunto alla produzione, garantire una commercializzazione giusta, creare nuove serre con coltivi alternativi, laboratori, implementare centri di formazione etc. Ma comunque un punto cruciale rimane quello dell’acqua, è una problematica che va affrontata e penso che usufruire delle relazioni con paesi come l’Italia, la quale possiede tecnologie di avanguardia per il settore, possa far intravedere un futuro migliore per il nostro settore e per il paese, anche grazie a strumenti economici e di finanziamento messi a disposizione dalla Cooperazione italiana”.

“L’ importante è che oggi esiste una reale e decisa intenzione di compromesso da parte del governo per il settore dell’agro” ha concluso cosi il suo intervento.

E’ proprio per questa ragione che l’IILA, grazie agli accordi con la Cooperazione e il compromesso con i paesi dell’America Latina, promuove e organizza questo tipo di conferenze punto di incontro tra imprenditoria italiana enti governativi e più in generale entità di diversi settori di produzione. In questo incontro, IILA ha voluto invitare alcune PMI impegnate nel settore agroindustriale in rappresentanza dell’imprenditoria italiana, tra le quale:

CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, intervento di Antonio Scarfone, che ha presentato brevemente il nuovissimo Consiglio creato durante Expo Milano, CREA ha molti reparti, il Dott. Scarfone rappresenta in questo incontro le attività del gruppo panacea che è indirizzato verso lo sviluppo di proposte operative che permettano la diffusione di  tecnologie in grado di favorire la sostenibilità della produzione di materie prime rinnovabili, evitando la competizione con le colture alimentari, ma piuttosto promuovendo la ricerca di sinergie tra i due comparti, in specifico lui si incarica del setore Biomasse Residuali.

INDECO – International Developmet Company S.r.l, intervento di Carlo Miani che ha presenta due nuove tecnologie con brevetto internazionale una per la produzione di energia elettrica con eolico e l’altra per la ottimizzazione e l’alimentazione alternativa di motori a scoppio.

ACaCIB – Assoc. Camera di Commercio Italo-Boliviana ACaCIB in rappresentanza della I.M.T.
Industria Meccanica Trivelle con la quale è legata da un contratto di consulenza,   intervento di Marco Loi Presidente ACaCIB che ha presentato un Progetto, in via di realizzazione, per la Estarzione, Stoccaggio e Potabilizzazione dell’acqua per uso umano, agricolo e allevamento animale.

CMII Solutions –  Azienda di Consulenza Mexicana per l’Intercambio Internazionale, intervento di Stefano Mantovani che ha presentato soluzioni nel settore delle energie rinnovabili e una tecnologia per la produzione di acqua di alta qualità.

Dopo le presentazioni dei progetti in corso o realizzati in passato da parte delle aziende intervenute, il Segretario dell’Area Socio Economico IILA Rhi-Sausi ha invitato tutti a riflettere sull’applicazione reale di alcune delle soluzioni presentate, ricordando che l’Istituto è un ponte nella collaborazione bilaterale e che la Cooperazione Italiana può essere un punto di partenza. Oltre a descrivere le diverse attività future programmate dalla segretaria Socio-Economica, alle quali ha invitato al Governo salvadoregno a partecipare, Rhi-Sausi ha poi concluso auspicando in futuro una missione di perlustrazione e approfondimento in El Salvador assieme ad una delegazione di imprenditori italiani interessati alle opportunità presentate dal Vice Ministro per l’Agricoltura Hugo Flores Hidalgo.

di Elsy Aparicio | Tcgnews.it
Foto: Elsy Aparicio
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright TCG News

Condividi su

Related posts

shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi