20 Ottobre, 2020

24° FESTA DEI POPOLI A ROMA

24° FESTA DEI POPOLI A ROMA

Condividi su

(Roma, Tcg News) 17 maggio ’15.- “CHIESA SENZA FRONTIERE” questo il titolo del tradizionale appuntamento, che ogni anno migliaia di persone delle diverse provenienze aspettano per condividere e mostrare la loro cultura, i suoi sapori, i balli tipici, i costumi che contraddistinguono i popoli del mondo.
La manifestazione culturale più attesa del anno è organizzata dai Missionari Scalabriniani, dall’Ufficio Migranti di Roma e dalla Caritas Diocesana in collaborazione con le comunità etniche di Roma e provincia.
Da molto presto a Piazza San Giovanni in Laterano a Roma, organizzatori e partecipanti si sono dati incontro per la apertura degli stand. A mezzo giorno si celebrò la Mesa nella Basilica Laterano, presieduta dal Cardinale Francesco Montenegro Presidente della Commissioni Cei per le Migrazioni e della Fondazione Migrantes.

Nel pomeriggio, il palco ha offerto lo spazio ideale per mostrare il meglio del folklore delle diverse comunità migrante, con canti e balli molto colorati, portando sul palco il mondo intero, dai ritmi africani, fino ai ritmi asiatici, passando per quelli forti e festosi latinoamericani il pubblico approfitta per incontrarsi, per condividere momenti di svago, di preghiera, di manifestazioni culturali e di esperienze in un mondo che non è il loro che, però, offre a loro la possibilità di lavorare, di manifestare la loro fede e la loro cultura come possibilità di reciproco arricchimento.

“Il mondo Nuovo” dovrà essere un mondo che sa accogliere. Un mondo che respinge e che tiene le distanze e che guarda gli altri con perplessità non è il mondo che dobbiamo costruire. E questo richiede l’attenzione di parte di tutti” . Queste le parole che il Cardinale Montenegro, disse lo scorso messe di marzo a Strasburgo presso il Consiglio d’Europa e ha ricordato durante la celebrazione della Mesa per la Festa dei Popoli.

Di Elsy Aparicio | Roma Tcgnews.it
Foto: Roma Tcgnews.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright TCG News

Condividi su

Related posts

shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi