21 Agosto, 2019

El sabor de la Ñ: Un Viaggio nella Gastronomia Spagnola e Latinoamericana

El sabor de la Ñ: Un Viaggio nella Gastronomia Spagnola e Latinoamericana

Condividi su

Milano.-“El sabor de la Ñ”, ovvero ciò che sarebbe piaciuto mangiare a Cristoforo Colombo. A nessuno capita di pensare che il cavaliere a cui si ispirò Cervantes quando scrisse il suo Don Chisciotte non fosse altri che Colombo? Chi ha vissuto un’avventura più donchisciottesca della sua? Così anche il gentiluomo Navigatore Colombo riempì le sue caravelle di realtà quotidiane, dirigendosi verso l’ignoto. E con lui salpò l’aglio, la cipolla,il frumento, l’olio, il vino… E con lui tornarono il miglio, le patate, i pomodori, il caffè, il cacao… In modo tale che all’andata partì con un certo tipo di cucina e tornò con un altro.

L’Instituto Cervantes insieme a quattro consolati latinoamericani – Messico, Argentina, Repubblica Dominicana e Perù – in collaborazione con Arte del Convivio – ConviviumLab, presenta “El sabor de la Ñ“. Cosa significa la Ñ (EÑE)?. La Ñ, lettera appartenente all’alfabeto ispanico. Il suo suono in spagnolo viene rappresentato come EÑE. La Ñ come simbolo che accomuna la gastronomia di tutti paesi che parlano la stessa lingua. “El sabor de la Ñ” è un ciclo di incontri durante i quali saranno illustrati gli aspetti caratteristici e gli elementi tipici delle cucine dei Paesi di lingua e cultura ispanica, attraverso il coinvolgimento di chef provenienti da diverse aree geografiche. Il pubblico potrà assistere a showcooking, scoprire i sapori e gustare i piatti dell’autentica tradizione latinoamericana.

Ecco il programma:

Mercoledì 13 Maggio ore 19.00: Mexico con Diana Beltran 
Menu: Tamales di foglia di pannochia con pollo Pipian
Bibite: birra messicana e Margarita.
Diana Beltran,  nata ad Acapulco, in Messico. Vive da 30 anni in Italia, da 12 anni ha un ristorante messicano a Roma, LA CUCARACHA. Due anni dopo aver aperto questo ristorante La hanno chiamata per fare corsi nella scuola di cucina il GAMBEROROSSO, con cui poi ha fatto due serie televisive. Oggi collabora anche con le Scuole di Cuoche per Caso,  serve le due ambasciate messicane e lavora anche per l’ente per il turismo del Messico.

Mercoledì 20 maggio ore 19.00: España con Fernando Borja Adán Miguel
Menu: Patate con chorizo, Bacalao alla riojana è Pere al vino con crema di limone
Bibite: Calimocho e vino spagnolo.
Fernando Borja Adán Miguel (Palencia, 1978). Ha lavorato nel ristorante Imperial Montesol. Insegnante di cucina omologato dal servizio riojano del lavoro. Cuoco titolare del complesso ospedaliero della Rioja. Insegnante di cucina e pasticceria presso la scuola di cucina “Camino de Santiago” a Santo Domingo de la Calzada.

11349067_10205668345260669_1411333351_nMercoledì 27 maggio ore 19.00: Argentina con Franco Maximiliano Piperno
Menu: Empanadas de carne (panzerrotti ripieni di carne)
Matamabre (arrosto di manzo alla argentina)
Bibita: Fernandito ( Fernet con Coca Cola), Cerveza Buenos Ayres
Franco Maximiliano Piperno Executive Chef  del Ristorante “El Porteño” di Milano.
Chef di cucina internazionale presso la Scuola di gastronomia “The Bue Trainers”a Ezeiza, Buenos Aires, Argentina .

Mercoledì 10 giugno ore 19.00: República Dominicana con Andreina Rivas Cueto
Menu: Gamberi con latte di cocco è Arepitas de Yuca
Bibita: Rum Puch
Andreina Massiel Rivas Cueto (Santo Domingo 1990) si laurea in Gestione Alberghiera, specializzazione in alimenti e bevande (Cum Laude) presso la Pontifica Universidad Católica Madre y Maestra. (2008 ­‐2012). Possiede un Master in Arti Culinarie e Indirizzo cucina presso la Escuela de Hostelería y Turismo de St. Pol. de Mar, Barcelona, Spagna . Ha lavorato in ristoranti quali: il Bites, il Ristorante Enoteca de Paco Pérez (2 stelle Michelin) e in hotel, tra cui l’Hotel Arts Barcelona, il Ritz.

Mercoledì 24 giugno ore 19.00: Perù con Rafael Esteban Rodriguez Sanchez
Menu: Cebiche de pescado  fondo de rocoto e croccante di calamaretti. (cebiche marinato di pesce e fondo rosso di peperoncino andino). Testure di patate , crema ocopa e chicharron di maiale.
bibita: pisco sour
Rafael Esteban Rodriguez Sanchez (Lima,1971). In modo autodidatta ha iniziato a studiare in Francia, Al garden cucine.  Ha collaborato con grandi chef come Luigi Pomata, Roberto Andreoni. Presta consulenza gastronomica ad importanti alberghi e ristoranti in Italia, attualmente lavora in Ikea Gourmet  e collabora con il “Ristorante Hotel Griso” a Lecco. Oggi sta realizzando insieme alla sua socia Laura Pinaffo,  il loro Ristorante gourmet  “Gocce di Pisco”.

Si ringrazia il Mercato Latino Americano che ci sta offrendo i prodotti per tutte le serate e per la serata dedicata alla cucina Argentina avremo anche un giovane produttore di birra artigianale (cerveza Buenos Aires) che offrirà la sua birra. Inoltre il ristorante El Porteño, a tutti i partecipanti alla serata che si recheranno al ristorante con il biglietto marchiato dal logo de El sabor de la Ñ, praticheranno uno sconto speciale.

Costo della singola serata, cookingshow e degustazione, 45 €.

Prezzo speciale “Vieni con un amico/a”= 70 euro
Tutte le lezioni saranno tenute in lingua italiana.
Prenotazione obbligatoria presso Arte del Convivio, 02 48024825 – info@artedelconvivio.it
Expo in città ConiviumLab-Arte del Convivio, Corso Magenta 46 – Milano

Redazione Tcgnews.it

Condividi su

Related posts

shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi