26 Novembre, 2020

INIZIA IL FESTIVAL OTTOBRE AFRICANO a Roma

INIZIA IL FESTIVAL OTTOBRE AFRICANO a Roma

INIZIA IL FESTIVAL OTTOBRE AFRICANO

 Si è svolta oggi, martedì 22 settembre 2015, la conferenza stampa di presentazione della 13/ma edizione del festival “Ottobre africano”, che dall’ 1 al 31 ottobre porterà in Italia il calore magico e travolgente dell’Africa.

Redazione Tcg News Roma .- Per la 13ma volta il Festival si presenta per mostrare all’Italia che hanno molto da offrire attraverso la cultura, musica, fotografia, video e spettacoli non solo dell’Africa, quest’anno come ormai da molti anni, si apre il Festival, anche ad altre culture l’opportunità di partecipare nel ricco programma dell’evento.

Grazie al successo dello scorso anno, su iniziativa della cantautrice italiana, Fiorella Mannoia e non che madrina indiscussa del evento, sono previste due giornate a chiusura del festival (31 ottobre -1 novembre, presso il centro culturale Elsa Morante di Roma) che prendono il nome dalla sua prima canzone, “Se solo mi guardassi”. L’occasione è quella di partecipare a incontri, mostre, workshop e tavole rotonde, ma soprattutto di scoprire tra artigianato locale, piatti tipici e musica dal vivo, colori, tradizioni e sapori a noi ancora lontani. Saranno due giornate intense dove anche

l’America Latina sarà presente con su Musica, i suoi abiti tipici, il cibo e tanto altro. I paesi al momento partecipanti sono Bolivia, Perù e Venezuela per America Latina, ma anche la Comunità Filippina, dell’Ucraina, ecc, mostreranno una piccola parte di tutta la ricchezza culturale del proprio paese.

Alla Conferenza stampa, sono intervenuti: Cleophas Adrien Dioma (Direttore Ottobre Africano ed artistico), Fiorella Mannoia (madrina), Paola Menetti (Presidente Legacoop Sociali), Giorgio Righetti (Direttore Generale Acri Associazione delle Fondazioni e delle Casse di Risparmio), Federico Soda (Direttore Generale Italia OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni),

Raffaele De Lutio (Vice Direttore Generale Vicario/Direttore Centrale per i Paesi dell’Africa Sub-sahariana, Ministero degli Affari Esteri), Khalid Chaouki (Parlamentare), Alessandro Cantarelli (Senior Marketing Director MoneyGram) e, con grande sorpresa, Lidia Ravera (Assessore alla Cultura Regione Lazio).

Il festival “Ottobre africano”, dedicato alle culture e alle voci più rappresentative dei Paesi dell’Africa, dall’1 al 31 ottobre, animerà alcune fra le principali città italiane (Roma, Milano, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Torino, Varese e Napoli) con concerti, show cooking, sfilate di moda, presentazioni di libri, tavole rotonde, convegni e tanto altro ancora. Una grande festa per gli occhi e per il cuore, aperta a tutti, dove la ricchezza – linguistica, culturale e somatica – è un valore.

A dare il via alla conferenza stampa è stato Cleophas Adrien Dioma, che prima di entrare nello specifico del programma, ha voluto ricordare i recenti fatti di cronaca del Burkina Faso, suo paese natale, ringraziando per l’impegno ai suoi connazionali. Nel corso del suo intervento, il direttore artistico ha poi illustrato il programma della manifestazione, raccontandone la varietà e la ricchezza. Molte le novità in calendario, descritte nella loro varietà dal sottotitolo “Saperi & Sapori”. Lo scenario in cui l’evento si inserisce è stato descritto da Paola Menetti, Presidente Legacoop Sociali: “Sentiamo ripeterci spesso che l’immigrazione è un aspetto negativo del nostro tempo e che l’integrazione è difficile, ma io ho sempre creduto piuttosto a un’inclusione tra tutte le parti per un miglioramento reciproco della propria condizione”.

Concetto, questo, sottolineato anche da Fiorella Mannoia, madrina del festival per il quarto anno consecutivo, che ha dichiarato: “Abbiamo il dovere di fare da contraltare a tutto ciò che i nostri politici stanno facendo. Più loro gettano benzina sul fuoco, più noi lo dobbiamo spegnere. E quale maniera migliore per aiutarci e accoglierci reciprocamente se non attraverso la musica e il cibo?”.

Inoltre, commento per finalizzare la conferenza: “Credo che queste siano iniziative da copiare e moltiplicare nei piccoli quartieri, nei piccoli paese, nelle piccole città, questo è quello che dovrebbe fare un ogni sindaco come dovere proprio per mettere al proprio agio i propri cittadini, perche questo, che ci piaccia o non, questo sono il nostro futuro e noi dobbiamo convivere, tanto vale che cominciamo a farlo conoscendoci, facendo cadere tutte le barriere e le paure, che altri invece cercano di inculcare per, come sappiamo solo per mere ed schifosi fini elettorali” .

A sorpresa è intervenuta anche Lidia Ravera, che ha affermato: “Essere qui era un mio dovere. Non stiamo vivendo un’emergenza in termini di immigrazione, ma una svolta epocale. Questo mondo “altro” si sta riversando sul nostro territorio e noi non possiamo che “fare posto”, stringerci, rinunciare a un pezzo. Io non penso che chi fugga dalla povertà sia diverso da chi fugge dalla guerra” ha continuato l’Assessore alla Cultura Regione Lazio “e se sapremo fare posto a tutti, l’arricchimento sarà ancora più profondo”.

In questo senso, il Direttore del Festival, ringrazio alla Regione Lazio, “Per la prima volta durante tutti queste anni di Festival, ci hanno sorpresi, perche sempre vengono Assessori del Sociale, noi facciamo cultura e siamo cultura, non vedo perche ci mandano sempre una persona dell’Area Sociale, puntualizzo. Per questo oggi sono contento e ringrazio per la presenza del Assessore della

Cultura, perche il Festival Ottobre Africano è Cultura!”. Cosi si conclude la conferenza, dando inizio a quello che sarà un mese pieno di attività culturale, folklorica e gastronomica. Allora ci vediamo ad Ottobre Africano con il primo appuntamento: IncontroCucina a Roma il 30 settembre, in una serata di Showcooking e Cena Etnica nel Ristorante Il Sahara Viale Ippocrate, 43 alle 18:00 con prenotazione ad incontrocucina@gmail.com

Visita il sito web per altre informazioni ed aggiornamenti del programma

WWW.OTTOBREAFRICANO.ORG

Articolo e Foto di © Elsy Aparicio

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi